App e carte prepagate: quali sono i vantaggi? A quanto pare tutte le carte di credito che possiedono anche una versione Mobile sono quelle più vantaggiose. Tra queste devono essere citate senza dubbio la carta N26 e la carta Hype.

Prima di tutto va detto che si tratta di carte di credito in grado di offrire tantissime funzionalità ed anche vantaggi. La loro app però le porta al massimo livello, tanto da tanti utenti che sono considerate le carte più comode in assoluto.

App e carte prepagate: le caratteristiche delle carte

App e carte prepagate: che rapporto c’è? Senza dubbio le prime sono molto vantaggiose, perché permettono all’utente di svolgere tutto online. Prima di parlare delle caratteristiche delle applicazioni della N26 e di Hype, è bene capire le funzionalità delle carte ad esse collegate.

Prima di tutto è bene fare un confronto ben preciso, dato che si parla di due carte totalmente differenti. La prima è una carta conto, mentre la Hype è una carta prepagata. Questa però non è l’unica differenza.

La N26 è collegata ad una sorta di conto corrente, che però è esclusivamente online.

L’altra invece ha come punto di riferimento la Banca Sella ed è possibile prelevare da qualsiasi sportello bancario.

Mentre la prima poi si può intestare solo a persone maggiorenni, la seconda anche a persone che non hanno ancora compiuto 18 anni.

Addirittura si può intestare una carta Hype a persone di 12 anni.

Con la N26 è possibile anche noleggiare le auto, ma questo non è permesso per tutte le compagnie di noleggio. Solo alcune infatti permettono l’utilizzo del servizio tramite carta N26.

Un’altra differenza consiste nel fatto che con la carta prepagata Hype è possibile anche provvedere alla domiciliazione delle bollette. Sempre con la stessa carta inoltre è possibile ricevere bonifici ma anche denaro da qualsiasi altra carta, mentre con la N26 solo bonifici.

Nonostante le differenze come si è visto non sono assenti, ci sono anche delle analogie tra le due carte.  Primadi tutto entrambe hanno un numero IBAN, che permette di ricevere e svolgere bonifici, ma non solo.

Entrambe permettono di ricevere su di esse l’accredito dello stipendio e sono di semplice gestione.

Importantissima la funzione contactless, che consiste nell’effettuare un pagamento con il solo contatto tra la carta ed il POS.

Non meno importante è il fatto che entrambe possiedano la relativa applicazione per versione Mobile. È proprio questo il vantaggio di entrambe le tipologie di carte.

App e carte prepagate: le caratteristiche delle app

L’applicazione è un fattore aggiuntivo e giudicato molto vantaggioso dalla maggior parte degli utenti. Sia l’app della carta N26, sia quella della carta Hype, possono essere usate per una miriade di funzioni. Già questa caratteristica è un vantaggio, ma uno dei fattori positivi più noti è la facilità di utilizzo di tali app.

È semplice la procedura di download, semplice la loro struttura, facile il modo in cui controllare avvisi e notifiche. Per quanto riguarda il modo con cui si possono scaricare, basta recarsi su Google e cercare “download app N26” oppure “download app Hype”.

È possibile scaricare entrambe sia direttamente sul cellulare, sia sul PC, tablet o qualsiasi altro dispositivo. Nel caso dei telefonini, esistono per tutte e due le applicazioni sia la versione per Android, sia quella per iOS.

Come accennato, anche il loro funzionamento è molto semplice.

Ciò nonostante grafica e la User Experience dell’app N26 ci è sembrata leggermente migliore di quella di Hype.

Questo però non significa che la prima sia disorganizzata rispetto alla seconda, trattandosi di gusti personali riguardo al design.

Un vantaggio molto importante è il fatto che l’utente ha tutto a portata di mano e non attendere molto per trovare le informazioni utili.

Un altro motivo valido che dovrebbe spingere la persona a scaricare l’app è la possibilità di controllare ogni cosa online.

Questo significa che l’utente potrà controllare i movimenti dall’app, quali prelievi, versamenti, ricariche, bonifici. Insomma, con pochi click avrà modo di verificare qualsiasi cosa desideri.

Oltre alla possibilità di controllare vi è anche quella di svolgere le funzioni più comuni proprio tramite l’app. Si parla in questo caso di fare ricariche oppure inviare un pagamento tramite bonifico. I vantaggi delle app però non sono terminati qui.

App e carte prepagate: gli altri vantaggi delle applicazioni

Sia l’app di N26 sia quella di Hype garantiscono ulteriori vantaggi oltre a quelli già citati. Uno risiede nella possibilità di pagare una cifra minore di commissioni, se si utilizza la versione online. Di solito infatti, se si svolgono operazioni quali bonifici o ricariche, le app N26 e Hype permettono di pagare di meno o anche zero commissioni.

Oltre a questo però c’è una funzione particolarmente amata da diversi utenti, che però è utilizzabile solo per la N26. Si tratta della possibilità di richiedere, tramite l’app, un fido. Questo però viene concesso solo in particolari casi e se si rispettano determinati requisiti.

Ulteriore vantaggio garantito da entrambe le applicazioni è la presenza di una solida guida ed assistenza clienti. Questi ultimi infatti possono contare su un valido supporto da contattare in caso di bisogno. Se c’è qualche problema, dopo averlo segnalato con pochi click, gli utenti potranno ricevere una risposta quasi immediata.

Importante anche la possibilità, come accennato, di inserire funzioni quali la ricezione di avvisi e notifiche per ogni funzione o movimento effettuato. In tal modo si avrà sempre sotto controllo la situazione delle proprie spese e dei propri prelievi.

Questa lunga lista di vantaggi fa capire che le applicazioni in questione sono entrambe ben realizzate e ci permettono di sostituire, se non si hanno esigenze particolari, anche il conto corrente tradizionale.

Le app sono il fulcro del funzionamento di N26 ed Hype, portando di fatto la filiale della vostra banca comodamente nel vostro smartphone.